IGIENE ORALE

La branca dell’igiene orale comprende tutte quelle metodiche atte a raggiungere, prima, e mantenere, poi, uno stato di igiene orale corretta.
Oggi si può affermare che l’igiene orale ha un ruolo primario nella prevenzione e nella cura di molte patologie orali.
Negli ultimi venti anni abbiamo assistito, in occidente, ad un declino fino ad un terzo delle patologie cariose ed abbiamo compreso come questa patologia sia ricollegabile ad un disequilibrio di carattere microbiologico che si realizza a livello della placca dentale. All’ IGIENE ORALE PROFESSIONALE propriamente detta, quindi, si affianca efficacemente l’igiene orale domiciliare da parte del paziente.


All’igienista spetta il ruolo dell’informazione e della motivazione del paziente effettuando, poi, un feedback di controllo.
Con l’avvento dell’ortodonzia fissa e, soprattutto, della sempre maggior diffusione delle protesi sorrette da impianti endossei, l’igiene orale ha assunto un valore di importanza fondamentale.
Oggi l’igienista si trova di fronte, oltre alle problematiche relative all’igiene orale convenzionale, un paziente nuovo, che possiede, per così dire, delle radici “ artificiali”.
Oggi, come non mai, l’igienista viene chiamato ad un compito difficile e di responsabilità essendo chiari, ormai, i rapporti che legano la permanenza a lungo termine dell’unità dento-implantare ad un corretto stato di igiene orale.
Viene oggi richiesta una precisa conoscenza della materia a riguardo della dentatura naturale, della protesi convenzionale ed implantare, delle manovre di igiene durante la terapia ortodontica.
Protocolli, strumenti e manovre tecniche, per esempio, sono ben diverse tra la dentatura naturale e quella impiantare sia per la pratica dell’igienista che per l’igiene orale quotidiana domiciliare effettuata dal paziente.
Pertanto il lavoro più importante dell’igienista è quello che non si vede, impegnarsi nel convincimento, nel controllo, nell’informazione e nella motivazione del paziente.
Lavoro, forse, meno visibile, ma che a lungo andare darà dei frutti molto importanti.


I piccoli pazienti andranno educati subito ad una igiene orale corretta, eventualmente con l’aiuto di attrezzature dimostrative, (pupazzi, fumetti, spazzolini speciali) come fosse un giuoco.
Per loro, ma non solo, sono previste sedute specifiche quali la SIGILLATURA DEI SOLCHI e la FLUOROPROFILASSI in modo da diminuire l’incidenza delle patologie dentali.
Oggi è inoltre possibile, ed in totale sicurezza, effettuare lo SBIANCAMENTO DEI DENTI naturali con risultati veramente apprezzabili.
Sempre l’igienista, in accordo con il medico, potrà effettuare le sedute di DESENSIBILIZZAZIONE allo scopo di lenire quel fastidioso problema della eccessiva sensibilità dentale.